Quali sono le tipologie di filtri di linea?

Contatta i nostri esperti per saperne di più

Quali sono le tipologie di filtri di linea?

Mark exploded filter ghost blue

Per essere sicuri di scegliere il filtro di linea corretto, è necessario conoscere i vari tipi disponibili e le loro differenze. In questa guida, ti forniamo le informazioni necessarie per orientarti tra i vari filtri e trattare correttamente l'aria compressa.

Vai alla tua selezione ⤸

Filtri antiparticolato

I filtri antiparticolato rimuovono la polvere e le altre particelle solide dall'aria compressa. Come l'essiccatore d'aria a membrana, il filtro antiparticolato utilizza una membrana che consente solo il passaggio dell'aria e blocca altri contaminanti come polvere, polline e sporcizia.

Perché scegliere un filtro antiparticolato?

Questo tipo di filtro viene spesso utilizzato dopo un essiccatore ad adsorbimento, cheutilizza una sostanza igroscopica, per rimuovere la condensa. Inoltre, permette di filtrare eventuali particelle come la ruggine e aiuta la durata e l'affidabilità del compressore.

Vantaggi di un filtro antiparticolato

  • Filtra le particelle solide come polvere, ruggine e altre impurità
  • Previene gli intasamenti nelle tubazioni dell'aria

Se cerchi un filtro più fine in grado di rimuovere fumi e vapori, il filtro a carboni attivi è quello di cui hai bisogno. Se invece cerchi un filtro per eliminare l'acqua allo stato liquido e aerosol di olio puoi orientrarti verso un filtro a coalescenza.


Filtri dell'aria a carbone attivo

Questo tipi di filtri sono spesso indicati per la rimozione dei vapori, in quanto attirano e trattengono i contaminanti gassosi. I filtri a carbone attivi sono molto durevoli.

Tuttavia, man mano che il filtro diventa più saturo, la qualità della filtrazione cala e pertanto il filtro deve essere periodicamente sostituito.

Perché scegliere un filtro dell'aria a carboni attivi?

I filtri a carbone attivo sono utilizzati principalmente per applicazioni nell'industria alimentare e per produzione di aria respirabile.

Motivi per scegliere un filtro a carboni attivi:

  • Filtra i contaminanti gassosi come odori, fumi chimici e vapori
  • Filtro comunemente utilizzato e facilmente reperibile
  • Semplicità di manutenzione

I filtri per vapori sono spesso seguiti da un filtro antiparticolato per raccogliere eventuali particelle residue provenienti dal filtro a carboni attivi stesso.

Se stai cercando un filtro per la rimozione dell'umidità, è più probabile che abbia bisogno di un filtro a coalescenza.


Filtri dell'aria a coalescenza

I filtri a coalescenza sono in grado di rimuovere particelle in forma liquida e di aerosol dal flusso d'aria compressa. All'interno di questi filtri, le particelle si aggregano per coealescenza e precipitano verso il basso.

I filtri dell'aria a coalescenza catturano anche le particelle solide che sono imprigionate insieme alle goccioline di aerosol e scaricate e attraverso un separatore acqua-olio in modo sicuro ed ecologico.

Come per i filtri dell'aria a carboni attivi, i filtri a coalescenza devono essere sostituiti regolarmente per evitare una perdita di performance.

Perché scegliere un filtro dell'aria a coalescenza?

I filtri dell'aria a coalescenza sono incredibilmente versatili, anche se non molto efficienti dal punto di vista energetico.

  • Filtrare gli aerosol di acqua e olio
  • Filtrare i contaminanti solidi in modo efficiente

 


⇪ Torna all'inizio ⇪

Consigli per la scelta della tipologia di filtro dell'aria compressa

Assicurarti di utilizzare sia essiccatori d'aria che filtri di linea nel trattamento dell'aria compressa. Anche se entrambi filtrano l'aria compressa, ci sono differenze importanti tra questi 2 prodotti.

Non sei ancora sicuro di quale filtro hai bisogno? Contatta gli esperti Mark per un consiglio per la tua applicazione.

Filtro di linea
Filtri di linea

Essiccatore
Essiccatori

Modulo di contatto
Modulo di contatto

Per ulteriori informazioni sui filtri, leggi gli articoli correlati

⇪ Torna all'inizio ⇪