Guida all'aria compressa

Contattaci per saperne di più

Guida all'aria compressa

I compressori d'aria possono essere utilizzati per una varietà di settori e applicazioni. In questo articolo vogliamo mostrarvi i diversi tipi di compressori d'aria (industriali) che MARK ha da offrire e le loro caratteristiche. Vogliamo aiutarti a individuare il tipo di compressore più adatto a te. 

Vai direttamente alla sezione che ti interessa ⤸

Tipologie di compressori d'aria: Il compressore a pistoni

Date un'occhiata alla nostra guida ai compressori a pistoni se vuoi saperne di più! 

Come funziona un compressore a pistone?

Il compressore d'aria a pistoni (o compressore alternativo) è il tipo di compressore più antico e comune. Come funziona:

Tipologia di compressore d'aria industriale: Compressore a pistone

Essenzialmente, un compressore a pistoni contiene un sistema di valvole e due dischi di valvole. Quando il pistone si sposta verso il basso, aspira aria nel cilindro, uno dei dischi delle valvole si ripiega verso il basso, consentendo il passaggio dell'aria. Quando il pistone si sposta verso l'alto, anche il disco grande si piega verso l'alto e si chiude. L'aria compressa viene quindi erogata al punto di utilizzo finale. In sostanza, il meccanismo è quello di un piccolo motore a combustione come quelli utilizzati nelle automobili.

I compressori a pistone sono disponibili in diverse configurazioni. Ad esempio, esiste una differenza tra i compressori oil-free e lubrificati a olio. Per saperne di più su questa differenza , alla fine di questo articolo cisono anche degli approfondimenti sui compressori a pistoni monostadio, due stadi e multi-stadio. In quest'ultimo tipo di compressore a pistoni l'aria viene compressa una seconda, una terza o anche una quarta volta. 

In quali settori vengono utilizzati i compressori a pistone?

Sebbene i compressori a pistone siano disponibili per diverse configurazioni, sono comunemente utilizzati per: 

  • garage;
  • progetti fai da te;
  • Officine
  • piccole industrie;

I vantaggi di un compressore d'aria a pistoni

In generale, un compressore a pistone offre i seguenti vantaggi: 

  • Il costo è ridotto;
  • I compressori a pistone possono essere spostati facilmente;
  • I compressori a pistone sono facili da utilizzare.


Tipi di compressori d'aria: Il compressore rotativo a vite

Ulteriori informazioni sui compressori a vite sono disponibili nellanostra guida ai compressori a vite!

Come funziona un compressore a vite?

Tipo di compressore d'aria industriale: Compressore rotativo a vite

Invece di un sistema a valvole, questo compressore dell'aria utilizza rotori per comprimere l'aria. I rotori maschio e femmina ruotano in direzioni opposte, intrappolando così l'aria tra di loro. Ciò provoca la riduzione del volume dell'aria. L'aria compressa può essere utilizzata immediatamente in diversi tipi di applicazioni. Ilcompressore rotativo a vite non è dotato di un sistema a valvole: pertanto il rischio di squilibrio meccanico è ridotto. Questo tipo di compressore dell'aria può essere azionato a portate d'aria elevate. 

In quali settori vengono solitamente utilizzati i compressori rotativi a vite?

I compressori rotativi a vite possono essere utilizzati negli stessi settori dei compressori a pistone. In molti casi, li sostituiscono grazie alla loro maggiore capacità e al fatto che possono erogare un flusso d'aria costante. Caratteristica essenziale in alcuni settori come:

  • industria alimentare;
  • industria dell'imballaggio;
  • Settore automobilistico
  • industria con produzione automatizzata.

I vantaggi di un compressore rotativo a vite

  • I compressori rotativi a vite hanno delle caratteristiche diverse dai compressori a pistone:

    La capacità volumetrica è superiore a quella di un compressore a pistoni;
  • Possono fornire un flusso d'aria continuo, grazie alla temperatura interna più bassa;
  • Producono meno rumore rispetto a un compressore a pistoni perché le parti mobili non sono a contatto tra loro. 


Compressori d'aria oil-free o lubrificati a olio: Quale scegliere?

Sia il compressore a pistone che ilcompressore rotativo a vite sono disponibili inversione oil-free e lubrificata a olio. In quest'ultimo, l'olio viene utilizzato principalmente per lubrificare, contenere e raffreddare l'aria compressa. Nei compressori d'aria oil-free, lo stesso si ottiene attraverso mezzi diversi, ad esempio cilindri pre-lubrificati e un intercooler.

Per prima cosa è importante prima conoscere il processo esatto in cui verrà impiegato il compressore d'aria. Ad esempio in alcune applicazioni  non deve esser presente il minimo rischio di contaminazione: 

  • Industria alimentare e delle bevande
  • Industria farmaceutica;
  • Industria della carta;
  • produzione elettrica. 

In questi settori, i compressori d'aria oil-free sono la soluzione perfetta: pesano meno e ovviamenteil loro impiego garantisce che non ci sia alcun rischio di contaminazione.

Tuttavia, in alcuni processi aziendali - di piccole dimensioni -, la contaminazione da olio non è il problema principale; per queste realtà consigliamo l'utilizzo di un compressore d'aria lubrificato a olio, poiché necessitano di una manutenzione ridotta, hanno una durata maggiore ed emettono meno rumore e calore.

Tipo di compressore d'aria industriale: Oil-free

⇪ Torna all'inizio ⇪

Possiamo aiutarti nella scelta?

Non sai ancora quale compressore d'aria scegliere? I nostri esperti potranno darvi supporto: Fateci Compila il form, risponderemo a tutte le tue domande. 

Vuoi ancora informazioni sui compressori d'aria? Naviga tra gli articoli correlati

⇪ Torna all'inizio ⇪